Sei qui / Home Page / Articoli Attualità / Un invasione di...lupetti con il raduno degli scout.Ospiti a Marina centinaia di bimbi e accompagnatori Aggiungi ai preferiti

Sezione: Attualità

Inserito da La Nazione il 01 Giugno 2009

Un invasione di...lupetti con il raduno degli scout.Ospiti a Marina centinaia di bimbi e accompagnatori

Circa millecinquecento al campo nazionale dei "Lupetti Cnegei" (dai 9 ai 12 anni) a Marina di Massa: "Un occasione importnate per il territorio" ha commentato ieri il direttore dell'APT Antonio Tarantino che ha fatto gli onori di casa,a Villa Cuturi , a una rappresentanza di lupetti cnegei e loro accompagnatori. é rivolto al capo scout Sergio Fiorenza responsabile metodologico nazionale ha ringraziato per la scelta del nostro territorio, incremendo un settore quello turistico che, come in tante realtà sta respirando un aria di crisi . Sulla stessa linea l'assessore alle politiche sociali del Comune  di Massa Gabriella Gabrielli,con delega all'infanzia : "Avere qua oltre mille bambini credo che sia un evento che difficilmente potà ripetersi. Sono soddisfatta che,come comune possiamo dare un nostro piccolo contributo". Molto soddisfatto il capo scout Sergio Fiorenza il quale ha definito l'esperienza di marina di massa come pietra miliare per il percorso futuro dell'associazione  "Non è mai successo di riunire tanti bambini insieme e dobbiamo ringraziare le opportunità e le agevolazioni offerte da questo territorio" E per il territorio dell'apt  è stata l'occasione buona per ribadire ch strutture e spazi capaci di accogliere convegni e raduni con numeri considerevoli di ospiti,fanno di Marina di Massa un luogo rinomato in tutta la costa nord della Toscana. La "rupe nazionale dei consigli d'Akela" ovvero il campo nazionale per lupetti cnegei,sarà ospitato presso l'ostello turimar fino al 2 giugno  una tre giorni di intensa attività dentro e fuori l'ostello con visite alle cave Michelangelo. I ragazzini organizzeranno uno spettacolo e inoltre si comenteranno in esercitazioni di protezione civile. "Tutta l'attività del campo- ha spiegato Silvia Barsotti , responsabile nazionale del cngei per Branca lupetti-sarà calata nell'ambientazione del mondo del circo e del clown. Ringraziamo in particolare Tarantino che ha reso possibile gli spostamenti di questo grande numero di bambini e adulti durante i tre giorni di campo. Un grazie a Franco Barattini titolare della cava Michelangelo, al comune di Massa al dipartimento di protezione civile e all'associazione Anpas" I bambini presenti hanno omaggiato con gadget il direttore Tarantino e l'assessore Gabrielli. 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e non servono a raccogliere alcun dato identificativo personale. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK