Sei qui / Home Page / Articoli Attualità / GLI ANTICHI LABARI RISOLVONO IL CASO DELLA Aggiungi ai preferiti

Sezione: Attualità

Inserito da LA NAZIONE il 22 Marzo 2009

GLI ANTICHI LABARI RISOLVONO IL CASO DELLA

Il LABARO che recita la dicitura <<Massa Carrara>> in bella mostra nel mobile-vetrina di fronte all'ingresso della Sala della Resistenza a Palazzo Ducale non è l'unico a rilevare il nome autentico della nostra Provincia. A dare prova dell'esistenza di altre simili testimonianze è ancora una volta il presidente di Italia Nostra Mario Venutelli, che propone il caso di <<un labaro fornitomi dall'associazione Mutilati E Invalidi e datato molto probabilmente 1939, spiaga Venutelli con la dicitura Massa e Carrara Il labaro si trova nella sede dell'Anmil a Carrara>>. E,a quanto pare, ve ne sarebbero anche altri, come rivela lo stesso Venutelli.

Ma l'eclettico presidente di italia Nostra non si ferma qua. Infatti, va addirittura oltre la proposta, che già ha fatto un mezzo <scandalo> di introdurre la famosa <<e>>, avanzando l'idea di rispolverare una dicitura alternativa con cui chiamare la nostra Provincia. Venutelli, infatti, rispolvera l'antico nome di <<Apuania>>, affermando che moltissimi cittadini sarebbero felici di ridenominare così la nostra Provincia.

A questo proposito, Venutelli cita un articcolo di Giorgio Giampaoli-Gialandrei comparso forse su un numero della Rivista "Terra Nostra", nella seconda metà degli anni 1950. Nell'articolo precisa Venutelli si ricordano l'impegno e il lavoro svolto da un'apposita commissione per creare un nuovo stemma per "Apuania". Ed è opportuno ricordare che, con il termine Apuania, ci si riferiva all'unico Comune che aveva riunito Carrara, Massa, Montignoso, non quindi tutti gli attuali 17 Comuni della Provincia.

Da quanto si deduce dall'articolo citato da Venutelli, anche sessant'anni fa la questione del nome della nostra Provincia , con relativi stemmi, non manco' di suscitare polemiche e controversie. Polemiche e controversie che, con le testimonianze lasciateci della storia e i labari parlano chiaro, dovrebbe essere per noi più facile superare, insieme ad antichi dissapori companielistici. Come dice lo stesso Venutelli: <Con un pizzico in più di buon senso si protrebbe vivere felici e contenti anche tra gemelli dissimili come sono massesi e carraresi>. 

 

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e non servono a raccogliere alcun dato identificativo personale. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK